L’importanza di essere piccolo

Veniamo subito al dunque: l’iPhone SE è stato rilasciato due anni fa, per la precisione presentato il 21 marzo del 2016, e rilasciato 10 giorni dopo. Non è certo il modello di punto di Apple, ma è un telefono che non è per niente male, ha molte ragioni di esistere, e da quello che vedo ha comunque un buon successo… più che lecito quindi che Apple pensi a rinnovarlo, anzi, che sia già in procinto di rilasciare la nuiova serie, e potrebbe anche essere il mio prossimo acquisto…

Ma partiamo dall’inizio. L’iPhone SE, come spiegavo nella mia recensione di due anni fa, non è il fratello povero degli iPhone: quando fu presentato, aveva lo stesso processore del modello top di gamma presentato 6 mesi prima (l’iPhone 6S), aveva il Touch ID, la stessa camera, le stesse capacità video… Ovviamente aveva un display più piccolo, ma a livello tecnologico, le uniche mancanze erano il 3D Touch e la camera frontale (quella utilizzata per i selfie) di qualità inferiore.Ho parlato al passato, ma sia l’iPhone SE che l’iPhone 6S sono ancora in vendita, anche se attualmente la differenza di prezzo si è assottigliata (perlomeno sullo store ufficiale, perché su altri store si possono trovare iPhone SE a prezzi molto più bassi).

L’iPhone SE è il modello preferito da chi non ama i telefoni troppo grossi e pesanti, da chi vuole un telefono dal prezzo “contenuto” (concetto relativo) ma non vuole rinunciare alle caratteristiche di iOS, da chi crede ancora che raggiungere ogni angolo dello shermo con il pollice, tenendo il telefono con una sola mano, sia ancora la scelta giusta o migliore.Quando l’avevo provato per la recensione, ricordo di esserne stato piacevolmente colpito, tant’è che qualche mese più tardi ne regalai uno a mia moglie, per sostituire l’iPhone 4 dopo sei anni di onorato servizio (telefono che comunque è ancora usato da mio figlio) e nell’utlimo anno l’ho visto comprare l’iPhone SE da molti amici e conoscenti, oltre che essere adottato da alcuni come telefono aziendale.

Fa benissimo quindi Apple a volerlo riproporre in una nuova versione, tantopiù se il nuovo iPhone SE dovesse ricalcare il design a pieno schermo di iPhone X… anche se in tal caso resta da capire se, con l’aggiunta del Face ID, sia possibile mantenere un prezzo ancora concorrenziale…Nel mercato attuale, sempre più difficile, sempre più saturo, e con concorrenti sempre più agguerriti, è indisponsabile avere un’offerta sufficientemente variegata: non è necessario andare a coprire ogni fascia di prezzo, ma almeno un’offerta di modelli che possano coprire le esigenze di tutti, quella si… ed è per questo motivo che l’iPhone SE non può sparire ma, anzi, deve rinnovarsi…

Difficile immaginare cosa farà Apple, quanto seguirà le ultime novità, e quanto/come andrà al risparmio: con la prima serie aveva potuto “riciclare” (se così vogliamo dire) il case e il display degli iPhone della serie 5/5S/5C, ma ora, per rilasciare un prodotto “nuovo”, dovrà necessariamente re-ingegnerizzare qualcosa: resto in attesa perché davvero potrebbe interessarmi a livello personale.

Lascia un commento

I campi richiesti sono evidenziati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.