…alla fiera dell’est

E’ di ieri il comunicato stampa che annuncia le novità di GarageBand con l’integrazione di nuovi strumenti della tradizione cinese (il pipa, l’erhu e le percussioni tradizionali) e nuovi loop dedicati a questa musica, nonché la localizzazione dell’App (e non è un caso che Tim Cook fosse a Pechino nei giorni scorsi). Continua a leggere →

bu bu (sette)te

Sarà che le vendite attuali di iPhone sono un po’ stantìe (colpa, a mio avviso, più del confronto diretto con lo scorso anno, che per altro) sarà che in questo periodo vengono presentati telefoni di molti altri produttori, sarà che comunque, con l’iPhone SE, Apple ha dato modo di tenere vivo l’argomento “melafonino”, sarà che in questo periodo vengono comunque ultimati i test dei prototipi per scegliere le forme finali che andranno in produzione, fatto stà che si parla sempre più spesso del futuro  iPhone 7. Continua a leggere →

iBusiness

Apple prosegue imperterrita per la propria strada, puntando al settore business per cercare di rilanciare l’iPad. Dopo gli accordi con IBM (che hanno portato alla realizzazione di alcune App sicuramente interessanti, anche se non per tutti) e poi con Cisco, è arrivato ieri l’annuncio di un ulteriore collaborazione con SAP, con tanto di SDK dedicato in Swift.
Continua a leggere →

Quanto vale la tua privacy?

Database Italia 2016: 1.6 milioni di indirizzi
Database Italia Aziendale 2016: 800’000 indirizzi
Database Italia Privati 2016: 750’000 indirizzi

Queste sono alcune delle offerte che ho ricevuto via mail settimana scorsa da una sedicente azienda di marketing brasiliana (o comunque con sede legale in Brasile)… al che mi sono chieso: quanto vale la tua privacy? Continua a leggere →

Apple, vittima del suo successo

Quando si parla di Apple c’è sempre molto campanilismo, soprattutto “contro”, soprattutto in certi ambienti. La trimestrale di ieri sera non ha certo brillato di risultati positivi per Cupertino, ma molti non riescono a guardare più in là del proprio naso…

Apple ha perso il 13% di fatturato, il 16% nelle vendite di iPhone, ma tutti guardano al confronto col 2015… giustamente… ma si dimenticano che il 2015 è stato un anno particolare, l’anno in cui Apple ha fatto il boom in Cina: basta scorrere i dati delle trimestrali di 2012/2013/2014/2015 per rendersene conto, e soffermandosi sulle vendite di iPhone nel trimestre in questione, possiamo trovare 35 milioni di iPhone nel 2012, 37 milioni di iPhone nel 2013 (+7%), 44 milioni nel 2014 (+17%), 61 milioni nel 2015 (+40%) e 51 milioni nel trimestre appena concluso (-16%). Continua a leggere →