Apple, cosa aspettarsi per il 2018?

Vorrei (s)parlare un pochettino di alcuni problemi che stanno affliggendo Android, ma prima di fare questo vi ripropongo un articolo che è stato pubblicato venerdì scorso su Punto-Informatico.

In questi anni ci siamo fatti più volte la domanda di quale strada volesse prendere Apple, anche perché la storia della casa della mela è costellata di numerosi cambi di direzione: basti pensare ai Mac che sono passati dall’architettura 68k a quella PowerPC, per poi migrare ad Intel, e non è detto che in futuro non si voglia puntare ad ARM, visto che da qualche anno a questa parte Cupertino si progetta in casa i processori per i propri dispositivi iOS, recentemente anche per quanto riguarda la componente grafica.
Continua a leggere →

Apple 2017, un anno di crescita verso un 2018 pieno di sfide

A scapito dei soliti uccelli del malaugurio, Apple ha chiuso un 2017 più che positivo, e si prepara a fare altrettanto nell’anno appena iniziato… in particolare, in questo giorni si vocifera del fatto che Apple potrebbe comprare Netflix, notizia ancora ben lontana da ogni conferma, ma che potrebbe avere un certo senso… ma se questo non soddisfa le vostre curiosità informatiche, sappiate che l’attesa maggiore del 2018 sarà quella dei nuovi Mac desktop modulari (?) anche se i numeri, siamo sicuri, arriveranno ancora una volta da iPhone… iPhone X vende… vende molto bene… nonostante tutti i dubbi sul prezzo… e le vendite sono appena iniziate, quindi almeno per i primi mesi del 2018 non si fermeranno. Continua a leggere →

iPhone 8 Plus, quando la doppia camera fa la differenza

Non credo riuscirò ad abituarmici (soprattutto per il peso), ma stavolta non volevo rinunciare alla possibilità di provare a fondo i risultati che si ottengono con la doppia fotocamera posteriore, e anche se non ho avuto tempo per fare molte prove, da quel poco che ho visto posso confermare la bontà dei risultati che si possono ottenere con questo stratagemma; ulteriore plus è la durata della batteria. Ma ora vi lascio alla recensione completa. Continua a leggere →

Apple Watch 3, una prova di polso

In attesa (forse) di provare iPhone X, e testando l’iPhone 8 plus (si… avete letto bene… stavolta ho voluto provare la versione “maggiorata”, più che altro per sperimentare le opzione della doppia camera) mi sono dilettato per qualche settimana con la terza serie di Apple Watch. Non ci sono enormi cambiamenti: se avere la seconda versione, e non usate intensivamente certe App, potete tranquillamente aspettare… se avete la prima serie “originale” (quella col vecchio processore, non quella che è in vendita adesso)e vi siete trovati bene, magari un pensierino potreste anche farcelo… Quello che noto sulla versione GPS (la versione cellular non è in vendita in Italia per via del mancato supporto degli operatori alla SIM elettronica) è che la batteria sembra durare sensibilmente di più rispetto a prima: è più facile azzardare l’allungo sul secondo giorno, anche se ormai sono abituato a metterlo in carica ogni notte; probabilmente la versione cellular è un po’ più “dispendiosa”, ma non so nemmeno quanto abbia realmente senso telefonare da un orologio, s enon in casi di emergenza… più utile invece l’eventuale connessione dati… ma questo è un altro discorso. Vi lascio alla recensione:

Continua a leggere →

Apple, una trimestrale sopra le righe (e altro ancora…)

Con enorme ritardo, ripropongo anche qui la mia analisi sulla ultima trimestrale, una trimestrale più buona di quanto sperato, non solo nei numeri del fatturato, ma suprattutto riguardo le unità vendute in ogni settore, con Mac e iPad che crescono con numeri a due cifre, e iPhone che tiene (cresce del 2%) nonostante le previsioni pessimistiche e l’attesa di iPhone 8 e iPhone X, telefoni che di fatto non rientrano nel conteggio attuale, se non in minima parte l’iPhone 8. Questo lascia ben sperare anche per il trimestre in corso, sia per l’arrivo di iPhone X, sia perché iPhone 8 non vende così male come qualcuno ha voluto far credere… Non dimentichiamo infine che anche la voce “altro” (che include Watch, Airpods, ecc…) già in crescita del 36%, vedrà l’arrivo di HomePod e benefichierà della Apple TV 4K… Il tutto in attesa dei nuovi Mac desktop previsti per il prosismo anno, mentre pare che già adesso i MacBook Pro vendano molto bene… ma adesso vi lascio alla mia analisi (anche ormai un po’ datata): Continua a leggere →